Comunità Viva

“l’AC è un’esperienza di Chiesa forte, viva e responsabile” così titola la proposta AC che si riflette nelle parrocchie e nelle diocesi di tutta Italia. L’AC, per chi la vive pienamente, è davvero un’esperienza entusiasmante e contagiosa. E’ un modo diverso per dire che siamo dedicati alla nostra Chiesa attraverso un progetto formativo in cui crediamo davvero. Progetto che diventa un impegno personale e comunitario prendendo, ciascuno a propria misura, la responsabilità della Chiesa  e dell’annuncio del Vangelo. L’AC è una proposta valida e di qualità e solo se ci si tuffa pienamente se ne scopre e riscopre quell’identità che ti fa vivere la parrocchia sia come luogo di servizio e di formazione, sia come frontiera di missione. L’impegno che si chiede non è monetario ma soprattutto in termini di impegno personale davanti al Signore e alla Comunità. Un’associazione in quanto tale è fatta di aderenti, persone che indicano per scelta e liberamente l’appartenenza ad un gruppo, che escono dall’anonimato e si dichiarano sul cammino di Gesù. A volte siamo spaesati e titubanti, come i viaggiatori di Emmaus; scappiamo da una realtà scomoda che crediamo ci abbia deluso, ma l’importante è confrontarci e rimetterci in discussione per crescere insieme come gruppo. La formazione è sicuramente il cuore dell’AC, è l’anima del suo impegno missionario.  È cucita su misura in base all’età degli aderenti, con giochi ed attività per i più piccoli, esperienza di vita di gruppo, condivisione e servizio per i gruppi delle medie e superiori, vita della Parola e riflessione sull’attualità per gli adulti. Un altro aspetto di impegno dell’AC è legato alla cura educativa e culturale. L’AC propone un cammino completo che porta i grandi a prendersi cura della formazione delle nuove generazioni e diviene un braccio forte per i servizi alla Chiesa locale. Non meno importanti sono i momenti di festa, di condivisione e di vita comunitaria, quali la proposta dei campi-scuola e di molte attività parrocchiali. Per questo mi piacerebbe ci ritrovassimo in tanti a celebrare insieme l’appartenenza all’Associazione che ci aiuta ad essere Chiesa, ad essere comunità viva, capace di pensare, pregare ed operare. Vi aspettiamo alla Festa dell’Adesione, l’8 dicembre.



CERCA NEL SITO
CORETTO IN CONCERTO
LAUDATO SI’
ASCOLTA L’ENCICLICA
IL CARNEVALE
FILMATI PHOTOGALLERY
AREA RISERVATA